L’accordo contribuirà a espandere la presenza di Amazon nel mercato della robotica di consumo

Mack Wilowski è redattore associato di Investopedia. Collabora alla newsletter “Term of the Day” di Investopedia, al New York City Recovery Index e al briefing settimanale sui mercati “What to Expect”.

Amazon (AMZN) e iRobot (IRBT) hanno raggiunto un accordo da 1,7 miliardi di dollari per l’acquisizione del produttore di aspirapolvere Roomba in una transazione interamente in contanti a 61 dollari per azione. L’accordo, annunciato il 5 agosto 2022, aiuterebbe Amazon ad espandere la sua presenza nel mercato della robotica di consumo.

Le azioni del produttore di robotica iRobot sono salite di oltre il 19% nelle prime contrattazioni di venerdì dopo l’annuncio dell’operazione. Se completata, l’operazione rappresenterebbe la quarta acquisizione più grande per valore di mercato per Amazon.

Principali elementi da prendere in considerazione

  • Amazon ha annunciato l’acquisizione di iRobot per 1,7 miliardi di dollari il 5 agosto 2022.
  • L’operazione aiuterebbe Amazon a espandere la sua presenza nel mercato della robotica di consumo.
  • L’acquisizione è in attesa dell’approvazione degli azionisti e delle autorità di regolamentazione.

iRobot è specializzata nella produzione di robot domestici progettati per facilitare la pulizia e la manutenzione della casa ai consumatori. L’azienda produce una serie di dispositivi autonomi, tra cui Roomba, un aspirapolvere domestico autonomo.

L’acquisizione di iRobot da parte di Amazon potrebbe espandere la presenza dell’azienda nel mercato della robotica di consumo, con particolare attenzione ai robot domestici progettati per facilitare la vita dei consumatori.

“Sappiamo che risparmiare tempo è importante e che le faccende domestiche richiedono tempo prezioso che può essere speso meglio per fare qualcosa che i clienti amano”, ha dichiarato Dave Limp, SVP di Amazon Devices in un comunicato.

“Nel corso di molti anni, il team iRobot ha dimostrato la sua capacità di reinventare il modo in cui le persone puliscono, con prodotti incredibilmente pratici e inventivi, dalla pulizia quando e dove i clienti vogliono, evitando gli ostacoli più comuni in casa, allo svuotamento automatico del cestino della raccolta. I clienti amano i prodotti iRobot e sono entusiasta di lavorare con il team di iRobot per inventare modi che rendano la vita dei clienti più semplice e piacevole”.

L’anno scorso Amazon ha presentato il robot domestico Astro, dotato dell’assistente di riconoscimento vocale Alexa. Complessivamente, l’acquisizione di iRobot da parte di Amazon segna la sua quarta operazione più grande, subito dopo le acquisizioni di Whole Foods, MGM e One Medical degli ultimi anni.

L’operazione è in attesa di approvazione da parte degli azionisti e delle autorità di regolamentazione.